Pratica e Grammatica

Iscriviti alla nostra newsletter !

Compila il mio modulo online.

Pratica e Grammatica

Pratica e Grammatica

Sarà questo il tema centrale della prossima stagione di sci estivo Jam Session, il tema su cui si concentrerà tutto lo staff per integrare al meglio teoria e pratica e garantire agli allievi i migliori risultati. E una bella sorpresa attende gli iscritti ai corsi full immersion.

Hai una forte motivazione a migliorare la tua sciata? Hai forse pensato di partecipare ad un corso estivo Jam Session Full Immersion?

Foto: le lezioni in aula si avvalgono tanto di mezzi tradizionali quanto di strumenti multimediali per la migliore comprensione dei fondamentali, tappa necessaria per formare un’immagine del movimento da sperimentare poi a secco e sul campo con gli opportuni esercizi.

Noi ce la metteremo tutta per insegnare al meglio con programmi ancora più strutturati ed efficaci. Dopo aver affrontato i principali argomenti tecnici nei vari articoli Check Point, ci troveremo finalmente sulla neve per sperimentare esercizi e sensazioni, per chiarire ogni dubbio e mettere in pratica i concetti scritti e letti nel corso di questa stagione. Il concetto guida per raggiungere gli obiettivi tecnici sarà molto semplice: «capire per provare, provare per capire ». Ricominciando più volte, a ciclo continuo, per innalzare ogni volta il livello di comprensione e di prestazione.

Foto 1-2-3 (Studio di assetto): Analizzando l’assetto dello sciatore in curva è possibile rendersi conto del rapporto tra i segmenti corporei e riprodurlo a secco in situazione statica nei suoi elementi essenziali

Sembrerebbe una cosa ovvia, ma non lo è. Ciò che si legge, si studia e si rumina a tavolino è senz’altro molto importante per esercitarsi a costruire la corretta idea motoria, ma senza l’esperienza pratica (e assistita da un tecnico sulla stessa lunghezza d’onda) difficilmente può essere capito fino in fondo e per il verso giusto; sia per i limiti oggettivi di un testo scritto, sia per i condizionamenti che ogni sciatore ha in base alle proprie precedenti idee ed esperienze. Nello stesso tempo bisogna convincersi che studiare ed imparare ad osservare se stessi ed i modelli proposti è necessario per capire e per poter agire nella buona direzione. Il tema «pratica e grammatica» sarà un grosso stimolo per i tecnici Jam Session, per fare il punto sui concetti da comunicare e sul come comunicarli, e contribuirà ad alimentare quel clima di studio e di scambio, tra i maestri e con gli allievi, sempre così produttivo.

In effetti, ci rendiamo conto ogni giorno di più di come sia necessario (e difficile) trovare il giusto equilibrio tra teoria e pratica; troppe analisi e troppa teoria possono inibire l’espressione motoria; puntare tutto sulla pratica di un gesto complesso può non essere sufficiente a comprenderlo a fondo. Cercheremo quindi di concentrarci sui concetti e sugli elementi tecnici fondamentali in modo da creare una serie di riferimenti precisi ed inequivocabili che consentano agli allievi di capire l’essenza del gesto e di acquisire elementi certi per comprendere la qualità della propria sciata in rapporto ai modelli proposti.

Foto 4-5-6 (A secco e su neve): Prove di angolazione in corsa ed impostazione su neve delle basi del corretto assetto

In aula punteremo a spiegare con sempre maggiore chiarezza e con migliori supporti multimediali le poche cose veramente importanti, a renderle facilmente comprensibili e traducibili in immagini motorie, verificandone con estrema attenzione e rigore la completa comprensione, a costo di rimanere ore e ore a discutere. A secco e sul campo proporremo esercizi mirati ad acquisire le giuste mobilità senza forzature, per sgomberare la mente degli allievi dalla ricerca di «posizioni» e portarli a capire in modo spontaneo i cardini dell’azione della sciata di ottimo livello, che dev’essere continua, ciclica e adattabile alle diverse situazioni. Durante i corsi full immersion di questo inverno abbiamo notato, una volta di più, quanto le idee di quasi tutti gli allievi siano confuse e come nonostante le letture, le visioni di filmati, le lezioni prese presso questa o quell’altra scuola di sci non esistano una conoscenza tecnica ben strutturata ed una sufficiente consapevolezza del proprio gesto. Siamo convinti che nella «Scuola di Sci» in generale si debba ancora fare molto per instaurare la mentalità del «movimento», spazzando via molti luoghi comuni che impediscono di andare alle radici del gesto e di comprendere la globalità dell’azione. Pensiamo sia necessario ridurre di molto la troppa attenzione ai particolari e potenziare la comprensione di ciò che sta alla base della struttura e dell’evoluzione del movimento. Lavorando in questo senso, con molti gruppi di allievi abbiamo ottenuto in pochi giorni risultati eclatanti, trasformando sciate stereotipate, «preoccupate» e statiche, in sciate sicure negli equilibri, vive nel concatenamento dei movimenti, dinamiche, gioiose. Si può fare!

Continueremo su questa strada la prossima stagione di sci estivo. «Pratica e Grammatica». Vi aspettiamo quest’estate alle 2 Alpes. A presto!

Info:info@jamsession.it – www.jam.it

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *